Fornitori-energia.it: tutto su Enel energia nella provincia di Torino

Home > Torino

PER ATTIVARE LE TUE UTENZE DI GAS E LUCE

Chiamaci al
02 94 75 67 37

(chiamata gratuita)

Tutti i contatti ENEL per la provincia di Torino

Torino è una provincia di 2 282 000, che si estende per 6 821 km2 con un numero di comuni pari a 315 

Se abiti a Torino e hai bisogno di informazioni sulla tua bolletta, richiedere assistenza o stipulare un nuovo contratto potrai affidarti a diverse modalità di comunicazione con Enel Energia. 

Poi raggiungere telefonicamente Enel chiamando i seguenti numeri:

  • 800 900 860 per parlare con un operatore Enel Energia
  • 800 900 837 per usufruire del Servizio di Autolettura
  • +39 0664511012 se vuoi chiamare Enel energia dall’estero

Oppure, tramite il sito web di Enel Energia:

  • Accedi al portale MyEnel per usufruire del servizio semplice e rapido “fai da te”
  • Dall’App di Enel Energia

Tutti i dati della provincia di Torino

PER ATTIVARE LE TUE UTENZE DI GAS E LUCE

Chiamaci al

02 94 75 87 37

(chiamata gratuita)Esiste una sola sede di Enel Energia in Italia, ed è situata a Roma, nella capitale. L’indirizzo è Viale Regina Margherita 125, Roma, CAP 001980. Allo stesso indirizzo si trova anche la sede del Servizio Elettrico Nazionale, per tutti i clienti nel mercato tutelato.

 

Se risiedi nella provincia di Torino, ecco alcune informazioni utili: Torino ha 2 282 000 di abitanti, e una densità di popolazione di 340, distribuita su una superficie pari a 6 821 (km2).

Per recarti in un Punto Enel nella provincia di Torino, puoi recarti in uno degli uffici dei 315 comuni. Inoltre, per maggiori info, potrai consultare la giuda di Enel nel tuo comune di residenza, per tutte le notizie relative agli uffici e ai contatti utili.

 

Attivare il tuo nuovo contratto ENEL nella provincia di Torino

PER ATTIVARE LE TUE UTENZE DI GAS E LUCE

Chiamaci al

02 94 75 87 37

(chiamata gratuita)
Se devi effettuare un allaccio con Enel Energia significa che il tuo contatore nella tua abitazione in provincia di Torino non è presente e deve essere installato. Una volta contattato il tuo fornitore di energia e gas, il distributore incaricato della tua zona di residenza sarà informato della tua volontà di procedere con l’allaccio alla rete di fornitura e manderà un tecnico a casa tua per l’installazione del tuo nuovo contatore.

Per quanto concerne la disdetta, gli abitanti della provincia di Torino possono utilizzare diversi canali, a seconda del mezzo di comunicazione preferito. Di seguito, le varie opzioni:

  • Inviando un Fax all’800 046 311
  • Compilando il form online e seguendo la procedura indicata su MyEnel, attraverso il portale web o tramite app dal proprio smartphone o tablet
  • Telefonicamente, chiamando il numero verde 800 900 860 e facendosi assistere da un operatore specializzato di Enel energia
  • Tramite Raccomandata con ricevuto di ritorno
  • O, infine, per ricevere un’assistenza completa, recandosi in un negozio Enel della provincia di Torino per essere seguiti passo passo da un esperto

Le operazioni di voltura e subentro, invece, vengono spesso confuse. Vediamole del dettaglio.

Se vuoi effettuare una voltura, significa che desideri cambiare l’intestatario del tuo contratto di fornitura. Per la voltura avrai bisogno di fornire le seguenti informazioni quando effettui la richiesta:

  • Dati del nuovo intestatario del contratto (documento di identità, codice fiscale, informazioni come indirizzo email o telefono)
  • Codice POD (per luce) o PDR (per gas) trovabile sulla bolletta
  • Lettura del contatore
  • Potenza impiegata (KW) trovabile anch’essa sulla bolletta
  • IBAN per l’addebito diretto al conto corrente

Il subentro invece consiste nell’operazione di attivazione del contatore, che probabilmente è stato precedentemente chiuso o disattivato dal precedente inquilino. È fondamentale sottolineare che il contatore, però, deve essere presente (altrimenti la richiesta è di allaccio). Per richiedere un subentro le informazioni da fornire sono in gran parte le stesse del caso di voltura. 

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *